Anche Sergio Marchionne silura Matteo Renzi

di Salvatore Savino – Arrivano anche da Sergio Marchionne, top manager della FCA, bordate verso il segretario del Pd nonchè ex presidente del Consiglio.

L’amministratore delegato della Fiat Chrysler, con cui Matteo Renzi ha sempre avuto ottimi rapporti, soprattutto nel periodo di Governo si discosta dalle posizione dell’ex sindaco di Firenze:

Renzi ha perso qualcosa da quando non è più premier, ma questo è normale. Se si sia comportato bene o meno non saprei nemmeno dirlo: so che la sinistra sta cercando di definirsi come identità, è piuttosto penoso.
Spero che si ritrovino.

Solo un’anno fa Marchionne aveva ribadito la sua vicinanza a Renzi:

Lo ringrazio per quello che sta facendo per l’Italia.
A me questo ragazzo piace, ha un grande coraggio.

 

Ora invece sembra essere completamente lontano dallla figura dell’ex Presidente del Consiglio:

Non so neppure se si ricandida a premier.

Eppure era appena un anno fa, il 24 novembre 2016, vigilia del voto referendario, quando l’asse Sergio-Matteo era ancora saldissimo.

 

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •