Casoria. Pugliese a Fuccio: “Imbarazzante presiedere l’ATO e non riuscire a gestire i rifiuti nella propria città”

Pugliese “E’ una bugia dire che è stato scongiurato l’aumento TARI”

di Domenico Vergara – Duro affondo del Consigliere Comunale Pasquale Pugliese, nell’assise cittadina tenutasi ieri sull’approvazione delle tariffe TASI e TARI. “E’ una bugia dire che è stato scongiurato l’aumento TARI. La proposta originaria del Dirigente alle Finanze portata in Commissione Bilancio era aumentare del 30% la TARI. Dopo che noi abbiamo detto alla città di un aumento così vertiginoso, la maggioranza ha fatto dietro-front. La TARI è aumentata, di poco, ma comunque è aumentata al netto degli spot pubblicitari del sindaco”. Nel comunicato stampa diramato dal consigliere comunale Pugliese si legge “La così tanto annunciata e per nulla praticata “rivoluzione di normalità” del Sindaco Fuccio si è ridotta ad una vera e propria involuzione, aggravata da miopia politica e programmatica. Tagliano i costi di una società già in affanno anziché preoccuparsi di un inefficiente e inefficace sistema di accertamento e riscossione dei tributi, considerato il fatto che solo il 36% dei contribuenti paga la TARI, prosegue Pugliese intervenendo sul II punto all’ordine del giorno”. “Poi la riflessione politica sull’operato dell’amministrazione Fuccio: “La scelta di Manager e l’attribuzione della funzione dei compiti si è ridotta ad una mera lista della spesa. Nella giunta, scelti i professionisti del settore privato che nulla hanno a che vedere con la pubblica amministrazione. Nel controllo di gestione viene nominato l’ex assessore di Casavatore, recentemente sciolta per presunte infiltrazioni della criminalità organizzata”. – Si legge ancora nella nota che sottolinea ancora – “La gara SPRAR sull’accoglienza immigrati che costa ai cittadini di Casoria un 1.127.088 € viene pubblicata con “barriere d’ingresso”, in violazione delle direttive dell’Autorità Nazionale Anticorruzione e in contrasto con il decreto ministeriale, e solo dopo le nostre osservazioni, viene sospeso e poi prorogato in maniera irregolare. Stessa cosa per il bando sugli asilo nido: pubblicato, sospeso e prorogato”. Pugliese poi si rivolge direttamente al primo cittadino: “I migliori auguri per l’elezione a presidente ATO, anche se è veramente imbarazzante non riuscire nella gestione dei rifiuti neppure nella propria città”. Concludendo il suo intervento il Consigliere Pasquale Pugliese esclama: “tutto mi sarei aspettato, ma non che chi era seduto insieme a me nel banco delle opposizioni facesse peggio di chi lo ha preceduto”.

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •