Frattamaggiore: truffa del pellet, scattano denunce e sequestri

di Gennaro Bianco – A Frattamaggiore non si parla d’altro, la truffa del pellet è sulla bocca di tutti. Lunedì vi avevamo dato la notizie di questa situazione che sembrava avere tutti i crismi della truffa. Nel frattempo sono scattate le denunce, due donne e un uomo sono state segnalate alla Polizia di Stato.

Le indagini hanno consentito agli Agenti di scovare e sequestrare in un deposito situato nel Comune di Mondragone, la marce che non è mai stata venduta. Al suo interno sono state rinvenuti 89 bancali di legna,  241 di pellets e 3 muletti. Più un registratore di cassa, un POS, saldatrici e altri attrezzi. Le indagini continuano per rintracciare le migliaia di euro sottratte ai clienti truffati.

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •