Frattamaggiore, una bufera in un bicchiere d’acqua: partorita la nuova giunta

di Carla Miro – È stata rimpastata oggi la giunta che dovrà occuparsi dei problemi della città. Solo tre gli assessori riconfermati, nuova nomina per Lorenza Razzano e Felice Ferrara. Ancora due le nomine da formalizzare, si sta procedendo agli atti burocratici prima di formalizzare l’incarico.

Riconfermati solo tre assessori: Giuseppe Pedersoli, Gennaro Alborino e Francesca Vitale. L’ottimo vicesindaco Pina Maisto non viene riconfermata.

Secondo le indiscrezioni trapelate dal “palazzo” resteranno confermati sia il Presidente del Consorzio Cimiteriale Sossio Farina che il Presidente del Consiglio Comunale Daniele Barbato.

Il sesto assessore sarebbe l’ing. Persico, non ancora ufficializzato. Ancora top secret il nome del settimo assessore, in quota Democratici per Frattamaggiore, che dovrebbe ricevere anche l’incarico di vicesindaco.

Nessuna dichiarazione ufficiale del sindaco di Frattamaggiore, Marco Antonio Del Prete.

Ottimo lavoro quello svolto da Pedersoli e Alborino che ottengono la riconferma. Ottimo anche il lavoro del vicesindaco Pina Maisto che viene sacrificata in favore degli equilibri politici interni alla maggioranza. Sacrificio del gruppo de I Democratici per Frattamaggiore che hanno fatto un passo indietro per permettere alla maggioranza di proseguire senza tensioni.

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •