“Di Maio è un ragazzo simpatico, ma non gli affiderei nemmeno il mio condominio”

di Domenico Silvestre – Parole al vetriolo, quelle ascoltate durante la puntata di ieri seri di ‘Dimartedì’, condotto da Giovanni Floris nei confronti del candidato premier del M5S.

Le parole nei confronti di Di Maio sono state pronunciate da Corrado Augias, giornalista e scrittore:

Luigi Di Maio? E’ un ragazzo molto simpatico, l’ho anche incontrato qui una volta. Ma non gli affiderei nemmeno l’amministrazione del mio condominio

Augias non ha espresso sola la propria idea nei confronti del vicepresidente del Consiglio, ma ha analizzato anche i profini degli atri candidati premier:

Renzi è un uomo dotato energia politica, ma eccessiva. Politicamente parlando, uno dei suoi difetti psicologici è la sua tenacia, la sua energia, la sua caparbietà, che in un uomo politico sono un vantaggio fino a un certo punto. Con il referendum costituzionale, esagerò nel dire: ‘Votate o per me o contro di me’. Fu un errore capitale

Parole critiche anche nei confronti di Silvio Berlusconi:

Di lui ho pensato tre cose. Innanzitutto, non doveva esagerare con la chirurgia estetica, perché un uomo invecchia con la sua faccia, coi suoi capelli bianchi, con le sue rughe, con le sue occhiaie. Berlusconi deve avere il coraggio di affrontare la senectus. In secondo luogo, lui è riapparso sulla scena politica con un andamento mite e ragionevole, cosa che durante le sue premiership non ha mai mostrato.

 

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •