Renzi contro M5S e Lega: “Danno lezioni di onestà, guardino in casa loro”

di Gennaro Bianco – Dal palco del Festival dell’Unità della Capitale, Matteo Renzi, segretario del PD, lancia accuse al M5S e alla Lega Nord sui valori dell’onestà:
Getto un ramoscello d’ulivo a Salvini. Smetterò di dire che la Lega ha truffato l’Italia.
In cambio, la Lega potrebbe smettere di truffare l’Italia come ha fatto con quei 48 milioni di euro che non la magistratura, ma loro hanno portato via.“

Matteo Salvini ha detto più volte ‘Roma ladrona’.
C’era chi rubava anche a Roma, certo.
Ma siamo pieni di gente che dà lezioni di ‘onestà onestà onestà‘ al Pd.
Poi “vai a vedere che quelli in camicia verde hanno rubato, secondo sentenza, hanno portato in Tanzania i diamanti del finanziamento pubblico”.
Mentre i grillini “hanno detto no alle olimpiadi e il mese dopo il vicecapo di gabinetto della Raggi è stato arrestato per corruzione.
Dicono di no perché hanno paura dei corrotti. Ma allora stiano più attenti a chi scelgono”.

Stoccata decisa anche al Movimento di Beppe Grillo per le Olimpiadi rifiutate da Roma:
Parigi gode e Roma piange oggi, con 2 miliardi di dollari che vanno alle periferie della capitale francese. Quando gli avvisi di garanzia hanno cominciato a colpire i grillini si è scoperto che hanno 5 stelle sì, ma hanno due morali

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •