Terra dei fuochi: Solidarietà dei Verdi all’ambientalista minacciato a Casalnuovo

di Luigi Manzo – Verdi: solidarietà ad Alessandro Cannavacciuolo, minacciato per aver denunciato i criminali che sversavano liquami nella fogna pubblica di Casalnuovo

“Siamo vicini, come Verdi e come rappresentanti delle istituzioni, ad Alessandro Cannavacciuolo, giovane ambientalista di Acerra, minacciato da
alcuni personaggi da lui stesso segnalati ai Carabinieri, sorpresi a sversare illecitamente liquami nella condotta fognaria pubblica del comune di Casalnuovo. Quello di Alessandro è stato un gesto di enorme senso civico e di amore per la propria terra. Proprio per questo non deve essere lasciato solo”
. Lo ha dichiarato Francesco Borrelli,consigliere regionale dei Verdi della Campania insieme a Vincenzo Perettiportavoce regionale del Sole che Ride.

“Questo gravissimo episodio– proseguono Borrelli e Perettiè indicativo di quanto sia ancora lunga e difficoltosa la lotta per la difesa del territorio nella Terra dei fuochi che continua ad essere avvelenata da criminali senza scrupoli che non hanno timore di minacciare neanche alla presenza delle Forze dell’Ordine, come avvenuto a Casalnuovo. Seguiremo la vicenda da vicino per assicurarci che questo ennesimo crimine ambientale non resti impunito.” 

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •